Seleziona una pagina

PERSONAL BRANDING

Prima di capire cosa è il Personal Branding è più interessante capire chi e perché dovrebbe farlo!

Chi dovrebbe fare personal branding:

tutti 😉

Perché fare personal branding:

per non essere vittima di se stessi e del sistema lavoro, trovare una propria IDENTITÀ professionale è fondamentale per non ritrovarsi ad essere uno qualunque, uno sostituibile, uno che vale l’altro!

Per Personal Branding come già detto sopra intendo l’IDENTITÀ professionale quell’etichetta che gli altri ti appiccicano addosso e dal momento che è estremamente sintetica e specifica, meglio se “quell’etichetta” la scegli tu!

Se le cose non vanno per il verso giusto ci sarà modo di fare un bel REBRANDING.

Se invece vanno per il verso giusto, è il punto di intersezione tra la tua professione, le tue caratteristiche personali e le esigenze delle persone per cui le tue competenze sono utili.

Per gettare solide fondamenta per il tuo personal brand chiediti:

cosa posso aggiungere, fare meglio, fare di più, fare diverso, rispetto ad altri che fanno il mio stesso mestiere, per soddisfare più compiutamente, diversamente, brillantemente le esigenze delle persone che hanno quel problema?

Qualche consiglio:

1 Conosci le tue competenze
Individua quali sono le tue le competenze che fanno la differenza, cosa sei veramente più bravo a fare. Saranno queste che ti renderanno autorevole agli occhi del tuo pubblico.
Diventare il punto di riferimento nella tua nicchia professionale è l’obiettivo.
Non confondere il marketing con la pubblicità e il branding.
In questo possono esserti utili diversi strumenti, sicuramente il Personal Branding Canvas e l’analisi SWOT: uno strumento di pianificazione strategica che porta a evidenziare i tuoi punti di forza (S – Strenghts), prendere coscienza dei punti di debolezza (W – Weaknesses), riflettere sulle opportunità date dal mercato in cui agisci (O – Opportunities) e allo stesso tempo difenderti dalle minacce (T – Threats) che lo stesso ti sottopone.

2 Conosci il tuo pubblico
Devi avere una conoscenza approfondita del tuo pubblico. Se identifichi il tuo pubblico con “tutti” non riuscirai a costruire il tuo personal branding. Devi essere specifico, sapere quali sono i problemi delle persone che lo compongono, i loro gusti, che professione svolgono. Conoscere, insomma, gli elementi che lo contraddistinguono. Questo ti servirà per strutturare la tua comunicazione e allinearla con gli interessi e i valori della tua audience.
Ricorda che le persone hanno a cuore i loro problemi, soprattutto nell’era della scarsità dell’attenzione, oggi le persone non hanno tempo, devono capire in un batter di ciglia, in un movimento automatico del pollice, che tu sei interessante per loro!

3 Esplicita i tuoi valori
La tua audience deve sapere in cosa credi, quali sono gli argomenti che ti stanno particolarmente a cuore, le idee per le quali saresti pronto a batterti.
Resta autentico. Insieme alla coerenza e alla trasparenza, che sono elementi essenziali non solo quando si costruisce il proprio brand ma per tutto il percorso della tua vita professionale, è fondamentale trasmettere credibilità e sicurezza sia online che offline.

4 Acquisisci uno stile personale
Prendi gli elementi caratterizzanti della tua personalità ed esaltali. Crea un tono di voce che sia solo tuo (ricorda che dovrà essere sempre coerente con la tua immagine). Al tempo stesso però deve farti spiccare e renderti riconoscibile rispetto ai competitor hai all’interno della tua nicchia. Questo vale anche per gli elementi visuali del tuo personal branding: la palette di colori, la tipografia e lo stile grafico.

5 Amplia i tuoi contatti
Il networking è un altro elemento essenziale nel processo di personal branding. Potresti essere il migliore nella tua nicchia, ma, se nessuno ti conosce, il valore del tuo sapere è nullo.
Durante il processo di ampliamento dei contatti evita di focalizzarti sull’esclusivo raggiungimento del tuo beneficio personale. Ascolta le necessità del tuo pubblico e focalizzati su quello che tu puoi dare alle persone: è così che accrescerai il valore del tuo personal branding.

6 Condividi le tue conoscenze
È una delle chiavi di successo per costruire il tuo brand. Offrendo contenuti di qualità, dimostrerai le tue competenze, le tue esperienze. Questo farà aumentare la tua autorità posizionandoti come professionista.

7 Mostrati online e offline
La promozione della tua immagine professionale deve avvenire sia online che offline.
Devi imparare a comunicare in prima persona, devi essere leader, devi crederci, altrimenti non crederanno in te.
Devi comunicare online attraverso:
• sito internet,
• blog,
• social network.

La velocità con cui si muove l’online impone un aggiornamento sempre costante.
Non è necessario essere presente ovunque, scegli i canali più coerenti con la tua professione e con il brand che vuoi diventare.
Non devi per forza usare tutti i social network, ma su quelli che sceglierai per la tua comunicazione dovrai essere presente e costante. Spesso i brand si limitano a pubblicare indistintamente su ogni social: in realtà il modo di comunicare su ognuno di essi è diverso e chi ti segue ovunque, alla lunga, troverà noioso l’identico ripetersi delle informazioni.

La promozione della tua immagine offline, nell’era dominata dal digitale, può sembrare anacronistica ma ti garantisco che non è così. In alcuni casi i piani marketing delle aziende prevedono l’adozione di strategie di marketing offline, quindi, se necessario per il tuo posizionamento dovrai prevederlo anche tu (ovviamente in modo adeguato al tuo personal brand). Puoi agire attraverso:
• giornali
• fiere
• radio

La conoscenza approfondita del tuo pubblico e l’applicazione di un metodo di lavoro (basato sui consigli elencati in precedenza) sono caratteristiche determinanti per strutturare in modo più efficace la tua comunicazione e la promozione del tuo brand.

Tutto quelle detto sopra non è una grande novità, la grande novità che voglio apportare a tutto questo è la seguente:

per realizzare un buon Personal Branding servono 3 cose:
Costanza, Coerenza e Cazzimma.

 Vuoi una consulenza?
Lascia i tuoi dati e sarai ricontattato per  avere tutte le informazioni relative.

5 + 12 =